E’ stato pubblicato sul BURL, del 17/05/2017, il Decreto con il quale viene definita la disciplina di dettaglio per la gestione telematica, da parte di ARIFL – Agenzia Regionale per l’istruzione la formazione e il lavoro, delle procedure di esame congiunto relative alla CIGS ed ai licenziamenti collettivi, di competenza regionale.

A decorrere dal 1° luglio p.v.:

  • la domanda di esame congiunto riferita ad interventi di CIGS, le comunicazioni di apertura di procedure di licenziamento collettivo L.223/91 e tutte le comunicazioni di esito della fase sindacale nonché tutta la documentazione relativa alle procedure medesime, riguardanti una o più unità operative ubicate in Lombardia, dovranno essere trasmesse ad Arifl tramite l’applicativo informatico www.vertenzeonline.it;
  • le imprese, per la CIGS, nonché, le imprese o i datori di lavoro non imprenditori, per i licenziamenti collettivi, dovranno accedere all’applicativo informatico direttamente o per il tramite di Confcommercio Milano o altri soggetti delegati;
  • nel caso di CIGS, successivamente al ricevimento della domanda di esame congiunto della situazione aziendale, Arifl provvederà a convocare le parti in sede pubblica;
  • nel caso di licenziamento collettivo, la comunicazione di apertura della procedura assolve l’obbligo di comunicazione ad Arifl di cui all’art. 4, c. 6, della Legge 223/91, ma non assolve l’obbligo di dare comunicazione preventiva per iscritto alle parti sociali circa l’intenzione di avviare la procedura; l’inserimento della dovrà avvenire successivamente alla comunicazione di apertura della procedura alle rappresentanze aziendali e alle rispettive associazioni di categoria.
  • qualora la fase sindacale nella procedura di licenziamento collettivo si concluda con esito negativo, Arifl, successivamente al ricevimento della comunicazione provvederà a convocare le parti in sede pubblica per l’espletamento dell’esame congiunto.